Per un mondo più Smart

Il termine Smart è stato associato per la prima volta al cellulare nel 2007 che divenne Smartphone! Ciò che ha reso davvero Smart il cellulare sono le App ed una connessione ad internet. In particolare, le App hanno introdotto la capacità di utilizzare lo stesso hardware in modo differente. Così, ogni volta che Apri un'Applicazione è come se utilizzassi un dispositivo nuovo. La connessione ad Internet ha invece permesso a queste applicazioni di poter eseguire operazioni di calcolo complesse che fino ad allora un dispositivo così semplice non avrebbe mai potuto fare. La tecnica che permette di sfruttare Internet per inviare dati a potenti calcolatori per analisi e re-inviare solo i risultati finali al dispositivo che li ha generati, è detta Cloud Computing. Questi due concetti, App e Cloud Computing hanno reso i cellulari di un tempo quelli che oggi conosciamo come Smartphone.

Congiuntamente, abbiamo assistito ad un evoluzione delle tecnologie Web con i quali i sistemi di Cloud Computing vengono realizzati; Google e altri Big hanno realizzato linguaggi di programmazione concepiti per poter sfruttare al meglio i due concetti chiave dell’era Smart. Siamo in uno scenario dove la diffusione della rete internet mobile e l’abbattimento dei costi della tecnologia ci porta ad avere circa 11 miliardi di dispositivi connessi ad Internet, ed in generale qualsiasi nuovo dispositivo creato viene concepito con Internet nel DNA. Questo Trend è in netta crescita, tanto che le previsioni parlano di 60 miliardi di dispositivi connessi nel 2020! Ciascuno di questi oggetti ha bisogno di diventare realmente Smart ed il numero enorme di oggetti connessi pone nuove sfide su come farlo. Questo fenomeno è diventato così importante da essere identificato dai più esperti con un nome: “Internet of Things” nel breve “IoT”.
Apio è un’azienda nata nel 2014 con l’obiettivo di creare un ecosistema Hardware e Software capace di Scalare ed Interoperare nei più svariati ambiti di applicazione della Internet of Things. Apio, che in latino significa “Mettere in Comunicazione”, nasce dalle giovani menti dell’università Politecnica delle Marche ed evolve rapidamente verso la creazione della società Apio S.r.l., imponendosi nella regione Marche come Azienda di riferimento per le nuove tecnologie di connettività, trasmissione ed analisi dei dati. La capacità di mescolare competenze specifiche come Cloud Computing, Web Development, System Integration, Embedded Development e Hardware Design, negli anni hanno permesso ad Apio di collaborare con grandi realtà nazionali ed internazionali come Fater S.p.A, SAMP S.p.A. e centri di ricerca del calibro di ENEA.

La connessione di oggetti ad internet è solo un elemento alla base del concetto di Internet of Things, ciò che fa la differenza è la capacita di prelevare la moltitudine di dati generati dai miliardi di oggetti connessi e analizzarli in modo da poter dedurre importanti osservazioni per i relativi settori di applicazione. Così, se applichiamo il concetto di IoT alle Città otteniamo le Smart City, se lo applichiamo alle Aziende otteniamo le Smart Factory, e il gioco può proseguire per qualsiasi cosa vi venga in mente. L’Internet of Things è senza dubbio un concetto a cui non potremo sottrarci negli anni a venire: è la naturale evoluzione di Internet e noi di Apio siamo pronti ad abbracciare qualsiasi nuova sfida il mercato ci propone.
ApioOS è il prodotto di punta della Società. Parliamo di un Sistema Operativo Cloud, capace di applicare il concetto di App e Cloud Computing a qualsiasi oggetto dotato di un canale di comunicazione open. ApioOS permette il controllo di ciascun oggetto connesso attraverso diverse App. La piattaforma analizza i milioni di dati presentando i risultati all'utente all'interno di Specifiche App. Maggiori sono i dispositivi connessi ad ApioOS, migliori sono i risultati che esso genera. L’altra grande peculiarità di ApioOS è l’interoperabilità: il sistema è in grado di interfacciarsi con i più svariati gestionali e Software aziendali.

La nostra capacità di fare Software si sposa con le competenze della progettazione e realizzazione Hardware. Apio S.r.l. realizza e commercializza diversi dispositivi Hardware che vedono il loro impiego nelle maggiori applicazioni dell'Internet of Things, tra cui Smart City, Smart Building e Smart Lighting. In più occasioni abbiamo progettato dispositivi elettronici appositamente studiati per le esigenze dei nostri clienti, offrendogli il massimo in termini di Digitalizzazione e colmando le inefficienze del mercato. La nostra missione è connettere in Cloud il più gran numero di oggetti possibili per generare servizi che permettano l'applicazione di modelli di business innovativi e consentano alle aziende di incrementare il proprio fatturato e i propri margini.

I nostri migliori clienti

Il Team

Lorenzo Di Berardino

Lorenzo Di Berardino

CEO / Fondatore

lorenzodiberardino@apio.cc

Alessandro Chelli

Alessandro Chelli

CEO / Fondatore

alessandrochelli@apio.cc

Ulisse Ruiz

Ulisse Ruiz

CHA / Co-Fondatore

ulisseruiz@apio.cc

Matteo Di Sabatino

Matteo Di Sabatino

CTO / Co-Fondatore

matteodisabatibo@apio.cc

Alex Benfaremo

Alex Benfaremo

CCO / Co-Fondatore

alexbenfaremo@apio.cc

Marco Napoleone

Marco Napoleone

Project Manager

marconapoleone@apio.cc

Mattia Alfieri

Mattia Alfieri

Sviluppatore backend

m.alfieri@apio.cc

Nicolò Manzotti

Nicolò Manzotti

Project Manager & Business Developer

n.manzotti@apio.cc

Lucio Ciabattoni

Lucio Ciabattoni

Data Scientist

luciociabattoni@apio.cc

Martina Botticelli

Martina Botticelli

PhD in Apio

m.botticelli@apio.cc

mail_outline
business

Apio s.r.l.

P.IVA & C.F.: IT02094420680

PEC: apio@pec.it

Startup Innovativa